I Relatori del Congresso

Domenico De Masi

Domenico De Masi è professore emerito di Sociologia del lavoro presso l’Università “La Sapienza” di Roma dove è stato preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione.
Si dedica alla formazione e alla ricerca socio-organizzativa nelle maggiori imprese italiane e brasiliane.
È membro del comitato scientifico della rivista “Sociologia del lavoro” e del comitato etico della Fondazione Veronesi.
Ha fondato e diretto la “S3-Studium. Società di studi e ricerche in scienze organizzative”, la “SIT. Società italiana telelavoro” e la rivista “NEXT. Strumenti per l’innovazione”.
È stato dirigente e docente presso il Centro Iri per lo Studio delle Funzioni Direttive Aziendali (IFAP); presidente dell’In/Arch (Istituto italiano di architettura) e dell’AIF (Associazione italiana formatori).

È autore di numerosi saggi di sociologia urbana, dello sviluppo, del lavoro, dell’organizzazione e dei macro-sistemi, fra cui: L’emozione e la regola. I gruppi creativi in Europa tra il 1850 e il 1950 (Laterza 1989 e Rizzoli 2015); Il futuro del lavoro. Fatica e ozio nella società postindustriale (Rizzoli, 1999); La fantasia e la concretezza. Creatività individuale e di gruppo (Rizzoli, 2003); Mappa Mundi. Modelli di vita per una società senza orientamento (Rizzoli, 2014); Lavorare gratis, lavorare tutti. Perché il futuro è dei disoccupati (Rizzoli, 2017); Lavoro 2025 (Marsilio, 2017); Il lavoro nel XXI secolo (Einaudi, 2018); L’età dell’erranza. Il turismo del prossimo decennio (Marsilio, 2018); Smart working. La rivoluzione del lavoro intelligente (Marsilio, 2020); La felicità negata (Einaudi, 2022).

Luca Giustiniano

Professore Ordinario di Organizzazione Aziendale. È Prorettore per l’Organizzazione e Faculty presso l’Università Luiss Guido Carli ed è stato Associate Dean for Quality Management and Accreditation presso la Luiss Business School. Nel corso della sua carriera ha svolto diversi incarichi internazionali, tra cui: visiting scholar presso il Viktoria Institute (Svezia, 1999), la Wharton School of Management, University of Pennsylvania (USA, 2003), e Visiting Associate Professor presso la Sauder School of Business, University of British Columbia (Canada, 2011).
Nel 2011 è stato premiato dal Department of Foreign Affairs, Trade and Development del Canada con due premi: il Canada-Europe Award e la Faculty Exchange Program.

Michel Martone

Professore ordinario di Diritto del lavoro presso la Facoltà di Economia dell’Università “La Sapienza” di Roma, dove insegna anche Relazioni Industriali e Diritto della Previdenza Sociale. È avvocato del Foro di Roma, abilitato al patrocinio presso le Supreme Cort e titolare dello studio legale omonimo.
È stato viceministro del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali nel Governo Monti, ha collaborato alla riforma del mercato del lavoro, a quella della previdenza sociale e ai primi interventi di incentivazione delle start up.
Autore di numerosi saggi su riviste scientifiche nazionali e internazionali, la sua seconda monografia Governo dell’economia e azione sindacale, nel Trattato di diritto commerciale e diritto pubblico dell’economia diretto da Francesco Galgano è stato selezionato tra i “Libri dell’anno” nella scienza giuridica.
Ha rappresentato l’Italia nel Consiglio di Amministrazione di EuroFound, la Fondazione istituita dalla Comunità europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro ed è stato nominato Young Global Leader dal World Economic Forum.
E’ autore di numerosi saggi e, da ultimo, ha curato il volume Il lavoro da remoto. Per una riforma dello smart working oltre l’emergenza.

Michele Tiraboschi

Professore ordinario di Diritto del Lavoro presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, è noto per la sua partecipazione al dibattito nazionale sulle riforme del mercato del lavoro e per le sue ricerche in diritto del lavoro. E’ direttore del Centro Studi Internazionali e Comparati Marco Biagi di Modena e dell’ADAPT – Associazione per gli studi internazionali e comparati sul lavoro e le relazioni industriali. Editore e fondatore dell’E-Journal of International and Comparative Labor Studies; editore della ADAPT Labor Studies Book-Series; vicedirettore della “Rivista italiana di diritto del lavoro” (Giuffré). Dal 2002 al 2008, su nomina del Presidente della Repubblica, è stato membro del Comitato di Garanzia per l’attuazione della Legge sul Diritto di sciopero. Ha rappresentato il Governo italiano nella Direzione della Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro
Ha pubblicato numerosi saggi in diritto del lavoro, riforme del mercato del lavoro, diritto sindacale e comunitario, lavoro giovanile, l’istruzione e occupazione, forme di rappresentanza della forza lavoro atipica/interinale e dei contratti di lavoro. È editorialista del “Sole 24 Ore” e di “Avvenire” in materia di occupazione e relazioni industriali.

Guerino Ferri

È laureato in giurisprudenza con tesi in diritto del lavoro presso l’Università degli studi di Salerno. Avvocato cassazionista, responsabile affari legali e normazione del CNPI, svolge il ruolo di mediatore professionista e formatore teorico e pratico ex d.lgs.28/2010. Esperto Giuridico ex decreto 6.3.2014 del Ministro dell’Istruzione per la riforma degli ordinamenti scolastici e ammissione esami di stato, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti. È inoltre, docente e autore di corsi di formazione per gli esami di stato.

Maurizio Del Conte

È Professore di Diritto del Lavoro all’Università Bocconi di Milano, dove è arrivato dopo essere stato docente all’Università di Milano Bicocca. Ha tenuto lezioni e corsi in Giappone, all’Università di Tokio e di Kobe. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche, le aree di interesse spaziano dal Diritto del lavoro al Diritto sindacale, dal Diritto comunitario al Diritto privato. È stato dal 2016 al 2019 Presidente dell’ANPAL – agenzia per le Politiche Attive del Lavoro, nata per fare da coordinamento per tutto quanto è riferibile alle politiche attive, un’unica cabina di regia che mette in rete le esperienze pubbliche e private su tutto il territorio nazionale. Ha inoltre ricoperto gli incarichi di Amministratore Unico di Italia Lavoro S.p.A. e di Anpal Servizi S.p.A., e Consigliere Giuridico del Presidente del Consiglio nei Governi Renzi e Gentiloni. Attualmente è Presidente di AFOL metropolitana, l’agenzia per la formazione, l’orientamento ed il lavoro partecipata dalla città metropolitana di Milano e da 67 comuni dell’hinterland. È membro del comitato di redazione della rivista Diritto delle relazioni industriali, membro dell’editorial board della rivista E-Journal of International & Comparative Labour Studies.

Daniele Marini

Daniele Marini è Professore di Sociologia dei processi economici all’Università di Padova. Ha fondato ed è direttore scientifico della divisione Research&Analysis di Community. Ha svolto e diretto numerose attività di ricerca, oltre a fornire consulenze di analisi e progettazione, per Enti Locali, organizzazioni imprenditoriali e sindacali. Ha diretto la Fondazione Corazzin (1995-2000) e nel 2000 ha contribuito alla creazione della Fondazione Nord Est, di cui è stato anche Direttore Scientifico (fino al 2013). Inoltre, è stato, tra l’altro, Componente del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Scientifico dell’Istituto di Promozione Industriale (IPI) di Roma, componente del Consiglio Direttivo Fondazione Antonveneta, e Vicepresidente della BCC Monastier e del Sile (2019-2020). È Direttore Scientifico di Community Research&Analysis, editorialista del quotidiano “Il Sole 24 Ore” e dei quotidiani del Gruppo GEDI del Nordest, e Consigliere di amministrazione della BCC Pordenonese e Monsile. Tra le sue pubblicazioni: Le Metamorfosi. Nord Est: un territorio come laboratorio (Marsilio 2015); Fuori classe. Dal movimento operaio ai lavoratori imprenditivi della Quarta rivoluzione industriale (il Mulino 2018), e Lessico del nuovo mondo (Marsilio 2021).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.